Ogni lettore,
quando legge
legge se stesso

- Marcel Proust